Superare la paura e imparare a parlare in pubblico

Superare la paura e imparare a parlare in pubblico

La maggior parte di noi ha una personale forma di fobia in grado d’innescare una reazione caratterizzata dal deterioramento dei pensieri, aumento della frequenza cardiaca, tremore delle mani, panico e altri sintomi specifici di una reazione fobica. Occorre tenere bel presente la differenza di una fobia rispetto alla semplice paura. La fobia è la paura deleteria, incondizionata, che opprime, che sfugge dal controllo, che destabilizza profondamente ed è specifica rispetto a un oggetto o evento. Per alcuni può essere la visione di un serpente, per altri prendere un aereo, per altri ancora può essere la vista del sangue, parlare in pubblico, ecc.

Ogni persona quindi ha una particolare e specifica fobia ma due fobie che colpiscono la maggior parte delle persone sono l’aggressione fisica e il parlare in pubblico. Può apparire strano al lettore, ma parlare in pubblico è una fobia che colpisce la maggior parte delle persone, le quali sviluppano evidenti sintomi tipici dell’ansia o del panico a secondo dei casi. Chi è chiamato a parlare in pubblico e ha paura di tale prestazione manifesta diverse reazioni psicofisiologiche tra cui:

  • Tremore delle mani
  • Nodo alla gola e voce bassa
  • Arrossamento cutaneo del viso
  • Fluidità del discorso troppo lenta o veloce
  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Calore e senso di soffocamento
  • Distorsioni della memoria
  • Affaticamento generale 

Svolgere un convegno o semplicemente parlare in pubblico con i propri colleghi o superiori può rappresentare un evento drammatico, imbarazzante, in grado d’innescare emozioni e sensazioni simili a un attacco di panico.

 

Nulla di psicopatologico o deficitario, ma sicuramente un’abilità personale da sviluppare e da potenziare

Le cause che producono l’ansia di parlare in pubblico possono essere molteplici, alcune di carattere personale (autoefficacia, fiducia in se stessi, timidezza, ecc.), altre di natura esperienziale (pregressi fallimenti, mancanza di un apprendimento specifico in tal senso, ecc.) e possono indurre la persona all’evitamento di ogni situazione che ha come oggetto il parlare in pubblico. Sono molte, infatti, le persone che a causa dell’ansia di parlare in pubblico delegano o rifiutano di esporre un progetto, o perfino di esprimere un’idea, rinunciando conseguentemente a ruoli di prestigio, restando sempre i “primi degli ultimi”, ossia i secondi a decidere, a proporre. Le strategie disfunzionali che sostengono e alimentano l’ansia di parlare in pubblico sono similari a quelle messe in atto per gli attacchi di panico, fobie specifiche, ansia da prestazione sessuale, ansia sociale, che possiamo sintetizzare in:

  • Evitamento di ogni situazione di Public speaking
  • Tentativo di controllare le reazioni psicofisiologiche
  • Ricerca ricorrente di sostegno o la delega
  • Ricorrente focus sul pensiero di come ci valutano

È sufficiente mettere in atto queste quattro strategie disfunzionali per un breve periodo e anche il più bravo oratore inizierà ad aver paura di parlare in pubblico.

Strategie e tecniche per superare la paura e imparare a parlare in pubblico

Se digitiamo questa frase su google, compariranno numerosi corsi di Public speaking, che promettono che in breve tempo imparerai a parlare in pubblico, diventando un esperto oratore in grado si svolgere seminari con estrema sicurezza e improvvisazione. È come se io proporrei a un paziente che ha la fobia dei serpenti, un corso sui serpenti. Premetto che esistono corsi di Public Speaking che possono aiutare notevolmente a migliorare tale prestazione, ma diventare un bravo oratore necessità di molteplici capacità personali, linguistiche e paralinguistiche, che non possono essere interiorizzate solo attraverso un corso di due weekend. Chi afferma ciò, sta solo facendo marketing, enfatizzandone l’esito.

Ritornando alla domanda iniziale: come superare la paura e imparare a parlare in pubblico? Superare la paura di parlare in pubblico e imparare a farlo, sono due cose diverse, anche se interconnesse. Nel primo caso è importante capire la propria paura, le proprie emozioni e acquisire tecniche per controllare o diminuire l’ansia, la frequenza cardiaca, il tremore delle mani e gli altri segnali. Comprendere quali sono le radicate strategie disfunzionali (cognitive e comportali) che alimentano e sostengono tale paura per intervenire su di esse, è il primo passo.

Nel secondo caso è basilare un profondo apprendimento e allenamento sul Public Speaking, che può iniziare (ma non finire) attraverso un adeguato corso in aula. Solo quando si è compresa, elaborata e superata la paura di parlare in pubblico in concomitanza a un apprendimento sulla teoria della tecnica per parlare in pubblico, si potrà diventare un bravo oratore.

È un processo graduale che necessità di un potenziamento di aspetti personali e capacità linguistiche e per tanto richiede un tempo adeguato di sviluppo. Se vuoi imparare a parlare in pubblico in poco tempo e senza una motivazione a lungo termine, evita di sprecare denaro, perché t’inganneresti. Motivazione e impegno saranno i prerequisiti per acquisire la capacità di parlare in pubblico.

Nel mio corso “superare la paura e imparare a parlare in pubblico”, conoscerai le tecniche per migliorare tale capacità, avrai a disposizione 5 colloqui individuali iniziali, parteciperai a simulazioni reali e role play specifici. Il corso consentirà di lavorare individualmente su aspetti personali e su aspetti sociali insieme agli altri partecipanti. In corso è in fase di realizzazione e sarà riservato solo a 10 persone alla volta per il fine di offrire un’adeguata  e concreta preparazione.

Una comunicazione efficace è fatta dal 20% di ciò che sai e dal 80% di ciò che provi rispetto a ciò che sai
Jim Rohn

Potrebbe interessarti anche: Life e Business Coaching Psicologico

 

 

About Author

Related posts

Accetto
Questo sito usa i cookie per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel sito giorgiospennato.it accetti l'uso dei cookie. Cookies Policy - Privacy