Corsi di formazione Lecce

Corsi di Formazione Specialistica e Stage teorico-pratici in:

  • Psicologia della Difesa Personale e della Sicurezza
  • Imparare a parlare in pubblico 
  • Psicologia dell’immersione subacquea
  • Prevenzione e trattamento del Bullismo
  • Stalking e violenza sulle donne
  • Crimini violenti

 

Corso di Formazione e di addestramento mentale sulla Psicologia della Difesa Personale

Il presente progetto formativo è riservato a civili, agenti delle forze armate, operatori della sicurezza, ed ha la finalità di fornire conoscenze scientifiche sui processi psicologici riguardanti la difesa personale e il combattimento violento. All’interno del percorso formativo saranno analizzati diversi processi cognitivi e comportamentali che giocano un ruolo fondamentale nella gestione di situazioni ostili e per tanto richiedono una buona interiorizzazione. Lo scopo del corso è acquisire una profonda conoscenza delle dinamiche che giocano un ruolo fondamentale durante situazioni di forte stress psicologico e di essere meglio addestrati e preparati ad affrontarle.

Il corso ha l’obiettivo, da un lato di consentire all’allievo di conoscere i processi psicologici e comportamentali universali che vengono attivati durante un’aggressione/difesa, dall’altro lato, solleciterà l’atleta a una riflessione sull’importanza di una preparazione approfondita sulla difesa personale, premettendo che maggiore è la consapevolezza, maggiore è la probabilità di salvarsi la vita in una situazione ostile.

La formazione non sarà unicamente basata su una lezione teorica ma ogni processo analizzato verrà contestualizzato e associato a tecniche specialistiche del krav Maga, al fine di fornire una preparazione completa e concreta in grado di intrecciare la complessità dei contenuti in oggetto.

Dico sempre ai miei uomini che va bene avere paura. Se non avreste paura, vi guarderei con sospetto. Il punto è imparare ad agire con questa paura, vincerla e operare come professionisti.

(Serg. Magg. Gallagher,U.S. Army, istruttore per l’invasione dell’Iraq)

 

Strumenti

Saranno utilizzate simulazioni e conoscenze scientificamente validate, utilizzate in ambito militare per l’addestramento alla gestione di situazioni di forte stress psicologico, in concomitanza all’acquisizione o al rafforzamento della conoscenza di tecniche proprie del Krav maga.

 

Organizzazione dell’attività formativa

Lo stage avrà una durata complessiva di 4/6 ore e si articolerà in 10 moduli teorico-pratici

1.La gestione dell’ansia del combattimento: ansia funzionale e ansia disfunzionale, trasformare la paura in coraggio (simulazione post teoria di tecniche di krav maga).

 1.1.La fobia umana universale: lo stress e la violenza umana. Gli aspetti che un buon combattente deve conoscere.

2.Attivazione neuropsicologica: cosa accade nella mente e nel corpo: funzionamento del sistema nervoso simpatico e del sistema nervoso parasimpatico; descrizione della condizione bianca, gialla, grigia, rossa, nera.

3.Esercizi sotto stress e l’addestramento attraverso l’inoculazione di stress: metodologie e tecniche utilizzate in ambito militare e dal krav maga per imparare a gestire l’ansia del combattimento o in generale per “salvarsi la vita” (svolgimento post teoria di un percorso sotto stress).

4.Respirazione tattica: descrizione dei processi mentali e comportamentali che sono fuori dalla gestione intenzionale. Dimostrazione e acquisizione della tecnica per imparare a gestire tali processi (diminuire la frequenza cardiaca, il tremore delle mani, il panico e la paura, ripristinare il controllo, ecc.).

5. I Profili psicologico comportamentali: verranno utilizzate metafore per sottolineare la finalità educativa dei corsi di formazione Ikmi, mirati alla realizzazione di persone assertive, equilibrate, sicure di sé al fine di contrastare aspetti disfunzionali (bullismo, prepotenza). In questo modulo sarà resa nota l’importanza del Krav maga nel miglioramento personale (gestione degli impulsi aggressivi, autostima, sicurezza personale).

6. Il paradosso del combattimento: discussione della ricerca sui crimini violenti e analisi della scelta della “preda” da parte del criminale. Descrizione delle dinamiche mentali dei criminali. Aspetti criminologici e forensi.

7. La minaccia da soggetto armato: questo modulo sarà concentrato a descrivere cosa fare (e cosa non fare) di fronte a un soggetto armato di coltello o pistola. Si descriveranno i comportamenti per calmare, persuadere il possibile criminale e quindi crearsi una via di fuga/salvezza. (Dimostrazione e acquisizione di tecniche di disarmo da coltello e pistola)

 

8. Linguaggio verbale e non verbale del prefight: le aggressioni da strada hanno sempre degli indicatori prefight, conoscerli in anticipo consente di prevedere un possibile sviluppo negativo e quindi intervenire in termini preventivi. In questo modulo l’allievo avrà modo di conoscere quali sono i comportamenti tipici del pre-fight e quali sono i comportamenti da mettere in atto per difendersi in modo efficace.

9.Prevenire e superare il trauma dell’aggressione – il Debriefing: In questo modulo si parlerà del disturbo post traumatico da stress, quali sono le caratteristiche e come intervenire per bloccare il peggioramento dei sintomi.

10. L’Art. 52 del codice penale: acquisizione e apprendimento dell’articolo . 52 del codice penale sulla legittima difesa per tutelare in termini preventivi il comportamento di difesa.

 

Corpo docenti:

Aspetti psicologici: Dott. Giorgio Spennato

Aspetti tecnici: Expert Ikmi (a secondo del tecnico scelto)

 

Titolazioni

Attestato dell’International Krav Maga Institute “Psicologia della Difesa Personale e della Sicurezza”

(IKMI ha ricevuto dal Ministero della Difesa e dall’ONU i codici che ne certificano la qualità dei servizi di addestramento in materia di Difesa Personale, Professionale e/o di formazione nei suddetti settori).

Conclusioni

Il corso di formazione potrà subire delle modifiche/integrazioni ed è rivolto a qualsiasi persona (istruttore, professionista, associazioni, scuole) che vorrà organizzare presso la propria sede (in qualsiasi zona di Italia) una formazione specialistica in materia della Psicologia della Difesa personale e della Sicurezza. Il corso verrà erogato dall’International Krav Maga Institute, un’organizzazione dedicata allo studio e allo sviluppo del Krav Maga con una presenza capillare presente in tutta Italia e in diverse nazioni del Mondo.

Da sempre gli uomini usano la violenza, ma solo oggi possiamo dire di conoscere cosa realmente accade nella mente e nel corpo. Più si è coscienti, maggiore è la probabilità di salvarsi la vita in una situazione ostile. Adesso, grazie alle ricerche, abbiamo iniziato a raccogliere punti di riferimento per descrivere il crudo quadro della realtà del combattimento.

Un aspetto fondamentale è la preparazione mentale. Se siete preparati avete meno rischi di cadere in panico, avete maggiori chance di intimidire e dissuadere il vostro antagonista, e avete meno probabilità di ucciderlo per errore o in circostanze inappropriate.

Bibliografia: Grossman, Christensen, On Combat, Edizione Libreria Militare,2009

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Accetto
Questo sito usa i cookie per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel sito giorgiospennato.it accetti l'uso dei cookie. Cookies Policy - Privacy